• Home
  • Articoli ed Eventi a Verona
Sesso ed età: la psicologia sfata alcuni miti
Sesso ed età: la psicologia sfata alcuni miti

Il sesso è un argomento molto chiacchierato ma che nello stesso tempo è ancora permeato di molti miti e modi di dire delle generazioni precedenti, tanto da influenzare il nostro di viverlo. Uno dei “miti del sesso” è legato all’età, vediamo assieme quali sono questi miti e qual è in realtà la verità dal punto di vista psicologico, scientifico e della ricerca.

1) Il sesso è solo per le persone giovani;

Sulla qualità del sesso in età matura incidono fattori fisiologici e ormonali ma anche pregiudizi. Uno studio italiano “I comportamenti sessuali degli italiani. Falsi miti e nuove normalità” (Vaccaro, 2003), ha dimostrato che il 73,4% delle persone tra i 71 e i 70 anni 39,1% delle persone tra i 71 e gli 80 anni riferisce di avere una vita sessualmente attiva.

2) Per il sesso bisogna essere adulti e maturi;

I primi rapporti sessuali si collocano attorno ai 15-16 anni. È possibile che la sessualità inizi anche prima, anche se avere rapporti molto precoci è in genere correlato con altri comportamenti a rischio. Inoltre, ogni fase dell’esistenza ha un’espressione della sessualità, dal riconoscersi maschi e femmine fin da bambini, fino alla sessualità in età più matura.

3) Dopo un po’ è sempre “la solita minestra”

Se non viene mantenuta viva, una relazione prolungata può diventare la “solita minestra” ma la ricerca dimostra che se c’è un buon investimento nella coppia, proseguono conteggiamento, seduzione e sessualità la qualità percepita rimane alta anche nelle coppie di lunga durata. Lo studio di Vaccaro (Vaccaro, 2003), ha analizzato come un quinto delle coppie con più di 20 anni di convivenza, abbia ancora in media 2-3 rapporti a settimana, ad indicare che quindi non sono entrati nell’idea de “la solita minestra” e se questo è possibile per una percentuale così alta di coppie lo è probabilmente anche per la tua.

Riferimenti bibliografici

  • M. Giannantonio (2014), Il piacere delle donne, Erickson;
  • C.M.Vaccaro (2003) I comportamenti sessuali degli italiani. Falsi miti e nuove normalità, Franco Angeli Editore

Dott.ssa Fabiana Zermiani
Psicologa Psicoterapeuta Verona


Psicoconsigli letterari

Scopri il libro del mese

Clicca qui

Dott.ssa Fabiana Zermiani Psicologa Psicoterapeuta
Verona e San Bonifacio

declino responsabilità | privacy e cookies

Iscritta all’all’Ordine degli psicologi del Veneto col n.7864 sezione A dal 16/03/2011
Laurea triennale in Psicologia della personalità e delle relazioni interpersonali, Specializzazione in Psicologia clinico dinamica presso l’Universita degli Studi di Padova
P.I. 04126300237

AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi o di automedicazione. I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento. La visita psicologica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

©2017 Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà della Dott.ssa Fabiana Zermiani
© 2017. «powered by Psicologi Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.

www.psicologi-italia.it